Curiosità

Occhio alla bufala: i siti di false notizie che devi evitare

C’è sempre quello che ci casca: un tuo amico di Facebook crede di avere “Lo Scoop” in mano: pubblica tronfio sulla sua pagina il link a quella che crede una testata giornalistica di tutto rispetto…e invece è una bufala!

Gli amici degli amici ci credono, seguono i “mi piace”, reazioni di stupore, condivisioni a tutt’andare e commenti a go go… e ti ritrovi la super bufala sempre come prima notizia nella tua home e non ne puoi più.

Sì, tranquilli, Paolo Villaggio è vivo e vegeto – e per quest’anno basta così, grazie – Papa Francesco non ha appoggiato la candidatura di Donald Trump e – con sommissimo rammarico – la D’Urso è ancora lì a fare tv nonostante la strabordante vittoria del no al Referendum costituzionale.

La bufala è sempre dietro l’angolo dell’ultimo scroll…prima o poi eccotela servita su un piatto d’argento. E magari fosse una di quelle immagini di foodporn con una bel primo piano di una succosa bufala campana. No: è una “cagata pazzesca” stile corazzata Potëmkin in Fantozzi. L’amico di turno che ve la posta, però, non riceverà novantadue minuti di applausi: sono molto più quotati insulti e improperi a manetta in lista commenti.

Diamo una mano a chi si fa trollare dal web: ecco i siti di bufale che possono trarre in inganno con facilità.

Giochi di parole: le testate da prendere a testate

Ovviamente, l’escamotage immediato per trarre in inganno è rendere il nome del sito il più possibile simile a quello di affermate testate giornalistiche.

Ecco uno dei quotidianipiù “imbufalito”: Il Fatto Quotidiano è simpaticamente declinato ne Il Fattone Quotidiano, Il Matto Quotidiano, Il Fatto Quotidaino e Il Quotidaino.

Sulla falsa riga dei siti che postano news allday, ecco che il numero 24, come le ore della giornata,  viene inserito per ingannare il pubblico del web. Così avremo Ultimaora24 e Ultim’ora24, News24ore, GazzettaNews24 e, insidiosissimo, SkyTG24News.

Non ne avete ancora abbastanza? È più facile capire che si tratta di fonti non particolarmente attendibili, ma riportiamo questi siti-bufala per strapparvi una risata: Evidenza Aliena, Segnali dal cielo, Piovegovernoladro e La Repubblica delle Banane.

Concludiamo con la citazione di un grande film: Matrix. Il sito-bufala La pillola rossa si riferisce alla scena in cui Morpheus dà a Neo la possibilità di scegliere tra illusione o verità: pillola azzurra, per svegliarsi il giorno dopo nel proprio letto e continuare a vivere la vita di sempre, oppure pillola rossa per restare nel Paese delle Meraviglie e “vedere quanto è profonda la tana del Bianconiglio”.

Neo sceglie la pillola rossa…ma se lo faceste voi, in questo caso vi trovereste davvero a prendere il the con Alice e il Cappellaio Matto. Altroché realtà.

Occhio alla bufala!

Se L'articolo ti è piaciuto e vuoi aiutarci a crescere.. Clicca sull'icona di Facebook sotto il TITOLO e CONDIVIDI, un piccolo gesto per te un grande aiuto per noi...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*