Auto & Moto

COME RISALIRE AL PROPRIETARIO DALLA TARGA AUTO “GRATIS”

In questo speciale vi illustreremo come poter fare per risalire al proprietario di una targa.

Ecco la procedura di come funziona:

collegarsi al sito al sito dell’Automobile Club d’Italia e compilare tutti i moduli che vengono proposti: in dati del richiedente bisogna inserire i propri dati anagrafici, in dati per la fatturazione del servizio bisogna digitare la propria partita IVA (qualora ve ne fosse una), mentre in dati del veicolo bisogna immettere la targa del veicolo.

il versamento di 5,62 euro al sito, questo va realizzato tramite carta di credito (si trova la lista di tutte le carte di credito supportate nel sito stesso). Il servizio è completamente legale in quanto il Pubblico Registro Automobilistico (PRA) è un registro pubblico in cui vengono effettuate le iscrizioni, le trascrizioni e le annotazioni relative agli autoveicoli, ai motoveicoli e ai rimorchi.targhe-auto

Se non si dispone di una carta di credito, o comunque viene preferito un metodo alternativo alla rete Internet per risalire al proprietario dalla targa, ci si può rivolgere all’Ufficio Provinciale ACI del Pubblico Registro Automobilistico, oppure ad un’agenzia di pratiche auto (es. una delle delegazioni ACI). In quest’ultimo caso, le cifre del servizio possono variare, ma sicuramente queste saranno sempre superiori ai 5,62 euro chiesti dal sito Internet dell’Automobile Club d’Italia. Noi ci sentiamo di escludere quindi quest’ultima via.

Se L'articolo ti è piaciuto e vuoi aiutarci a crescere.. Clicca sull'icona di Facebook sotto il TITOLO e CONDIVIDI, un piccolo gesto per te un grande aiuto per noi...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*